.
Annunci online

America, ritorna com'eri
post pubblicato in diario, il 5 novembre 2015

Gli Stati Uniti hanno il terrore che la loro valuta, il dollaro, non sia più considerata come valuta di riferimento mondiale come sancito durante gli accordi di Bretton Woods nel 1944.
Gli USA hanno un tenore di vita che va oltre le loro possibilità e riescono ad ottenere il ruolo di stato guida mondiale grazie a questo enorme privilegio che nessun altro stato ha. Senza il dollaro utilizzato come moneta di riferimento, cadrebbero sotto l'enorme peso del debito pubblico accumulato soprattutto dal 2001 in avanti, pari a circa 18000 miliardi di dollari (18 trilioni di dollari).
Dietro la paura di perdere tutto, gli USA fanno di tutto per proteggere il loro status dominante.

http://it.blastingnews.com/…/gli-stati-uniti-detengono-il-r…

I servizi segreti degli stati più importanti, generalmente, cercano di avere i dossier, con vizi e scheletri negli armadi, degli uomini più importante ed influenti nel mondo e li tengono nel cassetto.
Nel momento in cui, qualcuno di questi uomini influenti, va contro gli interessi di un particolare stato, questi dossier vengono utilizzati per contrastarlo. Se non ci sono dossier da utilizzare, allora si ricorre direttamente all'eliminazione fisica.

Nel Febbraio del 2011 Dominic Strauss Khan, capo del Fondo Monetario Internazionale (FMI), un organismo internazionale creato sostanzialmente dall'America, per prestare soldi agli stati in difficoltà, fa una dichiarazione inacettabile per gli USA: il dollaro non deve più essere utilizzato come valuta di riferimento mondiale. Questa dichiarazione di guerra è stata l'inizio della sua fine.

https://attiliofolliero.wordpress.com/…/verso-il-tramonto-…/

Nel Maggio 2011 (3 mesi dopo la sua dichiarazione) Dominic Strauss Khan viene arrestato in USA con l'accusa di abuso sessuale e la sua cariera di capo dello FMI è definitavamente compromessa.

Tutti sapevano, nel giro dei bene informati, che Strauss Khan aveva il vizio delle belle donne: questo vizio è stato usato contro di lui per farlo fuori e sostituirlo con l'allineata Christine Lagarde.

http://www.nexusedizioni.it/…/lo-strano-caso-di-dominic-str…

Il 4 Febbraio 2015, George Friedman, fondatore del "Stratfor strategic analysis center", durante un discorso al "Council on Foreign Relations" disse chiaramente che l'America, quello che teme più di tutto, più dell'Islam, è un'unione politico-economica tra Germania e Russia.
Questa unione, viste le tecnologie e la determinazione tedesca associata con l'immense riserve di energia e risorse naturali della Russia, metterebbe in serio pericolo lo status di valuta mondiale di riferimento del dollaro. Per cui l'America farebbe qualsiasi cosa per fermare questo possibile unione. Lo farebbe con la strategia del caos e della destabilizzazione a costo di provocare guerre in Europa con milioni di morti (vedi Ucraina).

Video integrale (inglese)
https://www.youtube.com/watch?v=QeLu_yyz3tc

Video ritagliato (tedesco-inglese)
https://www.youtube.com/watch?v=0PpJ4_H4JdQ

http://www.rischiocalcolato.it/…/our-real-enemy-is-our-grea…

http://it.sputniknews.com/politica/20150406/216550.html

L'unione politico-economica tra Germania e Russia deve essere bloccata con ogni mezzo per impedire di danneggiare il dollaro.
Per cui l'America obbliga l'Europa a partecipare ad un programma di sanzioni verso la Russia per l'annessione unilaterale della Crimea a causa di una guerra civile in Ucraina, organizzata presubilmente, si saprà poi, dai servizi segreti occidentali (in primis americani).

Joseph Blatter, ex presidente della FIFA per 5 mandati, dal Giugno 1998 al Giugno 2015, non si può dire che fosse un santo.
Anche qui tutti sapevano che fosse un corrotto ed un corruttore (compresi i servizi segreti dei governi) però veniva lasciato stare dalla politica. 
Commise però un errore fatale: andare contro gli interessi americani. Ovvero concesse alla Russia il privilegio di organizzare i campionati mondiali di calcio, utilizzati dagli stati come vetrina per accrescere il proprio prestigio a livello mondiale.
"Casualmente" la FBI (che fino a prima, a momenti, non sapeva neanche cosa fosse il calcio) indaga i vertici della FIFA per episodi di corruzione in America e Blatter è costretto a dimettersi.

Non è un caso che proprio dall' America sia partita la campagna di delegittimazione contro la Volkswagen causandogli ingentissime perdite economiche. Anche qui, tutti sapevano da anni che i motori diesel di tutte le case costruttrici (ed aggiungo anche i motori a benzina) emettessero dei valori inquinanti al di fuori dei limiti di legge, eppure solo alla Volkswagen, vero motore dell'economia tedesca che rappresenta circa il 1% del PIL, vengono fatte le pulci.
La Germania va indebolita economicamente per indurla a più miti consigli.

Questo post non va inteso in chiave anti americana.
L'America ha avuto grandi meriti, ci ha liberato dal nazi-fascismo ed ha impedito che durante gli anni della guerra fredda, la Russia acquistasse il controllo dell'Europa occidentale. Se questo fosse avvenuto, un lungo e cupo inverno sarebbe calato in Europa.
Ma i principi di democrazia e libertà, propri delle costituzione americana, si stanno sempre più appannando e l'America si sta trasformando in uno stato che vive succhiando la linfa vitale degli altri stati per giustificare la propria esistenza.
Dobbiamo aiutare e costringere l'America a ritornare sulla retta via altrimenti nuove e pericolose guerre sorgeranno all'orizzonte.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. russia america germania

permalink | inviato da vinica il 5/11/2015 alle 21:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia luglio        gennaio