.
Annunci online

Dialogo tra un Cittadino ed un Politico
post pubblicato in diario, il 29 marzo 2021

P) Ti devi vaccinare! Ma come fai a non capire? Stai mettendo a repentaglio l'intera razza umana. Ti devi vaccinare. Così noi tutti saremo più sicuri e potremo vivere tranquillamente la nostra vita. Non vorrai mica farci morire?

C) Sì, sì ok, ho capito. Non sono un assassino. Ci mancherebbe altro. Non me lo perdonerei mai di essere la causa dell'estinzione umana. Però, solo una cosa…ma se ti vaccinassi solo tu? Non andrebbe bene? Tu non correresti il rischio d'infettarti ed io sarei libero nella scelta e diritto di preservare l'integrità del mio corpo. Accetto il rischio d'infettarmi e di avere delle conseguenze, che tra l'altro, dicono gli esperti, è del 5%.

P) Vedi che non hai capito. Sì, è vero che se mi vacinassi solo io, non avrei nulla da temere da te però se tu non ti vaccini, contribuirai alla diffusione di questo terribile morbo. Non ce ne libereremmo più se tutti non si vaccinassero. Ti devi vaccinare anche tu, così tutti insieme bloccheremo i continui contagi.

C) Cavolo, hai ragione. Che stupido, non ci avevo pensato. Eh sì, se mi vaccinassi anch'io non contribuirei alla diffusione del virus. Però, un momento,... eminenti scienziati, voci istituzionali e le stesse case produttrici dei vaccini dicono che anche chi si è vaccinato potrà comunque contagiarsi, potrà essere asintomatico e contaggiare gli altri, indipendentemente che siano vaccinati o no. Ma allora, che serve che mi vaccini anche io? Siamo a punto a capo, basta che ti vaccini solo tu.

P) Insomma, basta continuare ad obiettare. Ti devi vaccinare, punto. I tuoi dubbi ci disturbano nella promozione del vaccino. Abbiamo investito tanto in questa nuova opportunità finanziaria,... ops, scusa volevo dire umanitaria. I tuoi dubbi tienili per te e lasciati vaccinare che i contratti con le case farmaceutiche sono già stati fatti.



permalink | inviato da vinica il 29/3/2021 alle 14:56 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
Sfoglia ottobre